In alcune applicazioni, lo spazio di installazione è così limitato che non c’è spazio per i sensori fotoelettrici. Pertanto, le fibre ottiche sono spesso utilizzate, nonostante i loro costi di installazione più elevati. Ora Contrinex ha sviluppato un nuovo sensore fotoelettrico che, grazie alle sue dimensioni estremamente ridotte, offre l’alternativa ideale.

La Contrinex, specialista di sensori, ha sviluppato un sensore fotoelettrico con custodia diametro 4mm o M5, ideale per l’utilizzo in robot, pinze e piccoli trasportatori che devono rilevare oggetti molto piccoli, tipicamente in applicazioni di imballaggio, logistica, assemblaggio e automazione. Tutti i componenti del sensore miniaturizzato, dalla sorgente di luce attiva con ottica all’elettronica di elaborazione e la funzionalità IO-Link, sono assemblati in una robusta custodia in acciaio inossidabile. Ampie gamme di rilevamento precalibrate da 12, 24, 60 o 120 mm per il modello a Tasteggoio (versione LTR) e fino a 500 mm per il modello a sbarramento (versione LLR) consentono una facile installazione. Questi sensori fotoelettrici in miniatura funzionano con luce rossa visibile (630 nm), che semplifica la regolazione. La frequenza di commutazione da 500 Hz a 2,5 kHz, impostabile tramite IO-Link, consente, all’elettronica di elaborazione integrata, di rilevare oggetti molto piccoli, come i fili, con grande affidabilità ed alte prestazioni.

Robusta custodia in acciaio inossidabile

La custodia cilindrica, in acciaio inossidabile V2A, è meccanicamente molto robusta e ha un grado di protezione IP67 è adatta per il montaggio incassato sia nella versione diametro 4mm che con filettatura M5. Grazie alla tecnologia di messa a fuoco, il punto luce del sensore ha, ad esempio, un diametro di soli 6 mm con un campo di rilevamento di 50 mm, a seconda del modello. Ciò consente di rilevare in modo affidabile anche gli oggetti più piccoli. La tensione di alimentazione è compresa tra 10 e 30Vdc, il collegamento per alimentazione e segnale avviene tramite un cavo PUR o un connettore M8 a 4 pin. A seconda del modello di sensore, il peso di questi piccoli dispositivi è di 4, 12 o 30gr per le versioni con connettore, a cavetto o cavo. La temperatura operativa consentita va da -25 a + 65°C (da -13 a + 149°F).