business-units_photoelectric_276x210px

I sensori fotoelettrici Contrinex, versatili ed estremamente sensibili, consentono rilevamenti a grande distanza e senza contatto di oggetti metallici e non metallici, adattandosi a vari colori e superfici. I circuiti di commutazione ad alta frequenza rilevano oggetti piccoli in movimento rapido anche su sfondi privi di contrasto. I sensori fotoelettrici dirigono fasci luminosi, emessi da un diodo laser o LED, verso un oggetto lontano. Diversi principi di funzionamento consentono di rilevare la luce riflessa dall’oggetto (sensori a tasteggio diretto e a soppressione di sfondo) oppure l’interruzione del fascio da parte dell’oggetto (sensori a riflessione su catarifrangente e a barriera). I sensori a barriera impiegano un ricevitore separato, consentendo distanze di intervento maggiori, altre varianti sono dotate di un trasmettitore e di un ricevitore all’interno di un unico alloggiamento. L’impiego di fibre ottiche per dirigere i fasci luminosi in spazi confinati consente di eliminare ogni eventuale rischio elettrico nel punto di rilevamento, offrendo una soluzione ideale per atmosfere infiammabili.

Product Ranges

Key Products

Altre serie

I sensori Contrinex sono disponibili nelle più comuni forme costruttive utilizzate, cubiche e...
Di più