business-units_ultrason_276x210px

I sensori ad ultrasuoni Contrinex consentono rilevamenti affidabili e senza contatto di materiali solidi, liquidi, granulari o in polvere presenti nell’aria, tollerando precipitazione, umidità polvere e fumi. Gli oggetti da rilevare possono essere colorati, trasparenti, lucidi od opachi, e il rilevamento è praticamente indipendente dalla loro direzione di spostamento. I sensori a tasteggio e a riflessione su catarifrangente dirigono impulsi di onde sonore ad alta frequenza verso un oggetto, misurando il tempo trascorso fino alla ricezione dell’eco. Essi contengono un trasmettitore e un ricevitore all’interno di un’unica custodia. I sensori ad ultrasuoni si adattano alle variazioni di temperatura, tuttavia non sono idonei all’uso con oggetti molto caldi. Questa tecnologia rappresenta la soluzione ideale per misurazioni di distanze e per il rilevamento di presenza o prossimità a media distanza.

Ultrasuoni Tasteggio diretto

Nel caso di impiego a tasteggio diretto, l'oggetto da individuare funziona da riflettore degli ultrasuoni. Quando l'oggetto entra nell'area di intervento preventivamente regolata, l'eco di risposta provoca la commutazione del sensore a ultrasuoni. Per eliminare i falsi...
Di più

Ultrasuoni Riflessione su catarifrangente

Per l’utilizzo dei sensori ad ultrasuoni con un riflettore, occorre predisporre un riflettore fisso (ad es. una piccola placchetta metallica) di fronte al sensore. La distanza di intervento viene regolata sul riflettore. Se un oggetto interrompe il...
Di più

debug:956