Safety Hand Protection Sensor
566x281px_safety_hand_protection_app

La maggior parte delle applicazioni industriali utilizza barriere fotoelettriche di sicurezza con risoluzione per la mano (30 mm). Questi dispositivi offrono una protezione economica e un’adeguata distanza di sicurezza dal pericolo nella macchina. I modelli Contrinex sono particolarmente resistenti e ben sigillati in custodie con un grado di protezione IP65 e IP67.

Le barriere sottili (26 x 26 mm) o standard (42 x 48 mm) sono disponibili come dispositivi Type 2 o Type 4 secondo IEC 61496-1 e -2 e ISO 13849-1. L’altezza protetta si estende fino a 1,9 metri e tempi di risposta brevi consentono all’utente di ridurre la distanza di sicurezza da una situazione pericolosa. È possibile selezionare due canali di comunicazione per evitare l’interferenza reciproca tra due diverse coppie di barriere fotoelettriche che possono essere installate una accanto all’altra.

Se il pericolo nell’applicazione è limitato e la valutazione del rischio conferma che non possono essere provocate lesioni gravi, sono preferibili le barriere Type 2. Se il pericolo è grave, sono necessari dispositivi Type 4. La maggior parte delle applicazioni utilizza il Type 4 per garantire il massimo livello di sicurezza. Tuttavia, per alcune applicazioni, il Type 2 è più che adeguato. I dispositivi Type 2 sono anche adatti quando la macchina deve essere protetta dall’utente, piuttosto che il contrario. Ad esempio: è improbabile che un robot pick-and-place piccolo e di alta precisione ferisca l’utente durante il funzionamento, ma l’utente potrebbe danneggiare o interrompere il robot.

Con una protezione fino a 12 metri (alloggiamento standard) o 8 metri (alloggiamento sottile), questi prodotti possono essere utilizzati in una vasta gamma di applicazioni, comprese le grandi linee di assemblaggio per le quali è specificata una lunga distanza. Le applicazioni tipiche sono presse, macchine per la formatura dei metalli e linee di assemblaggio automobilistiche.